PIEMONTE/Moderna Odissea

Sono in corso a Torino le riprese di “Ulysses-A Dark Oyssey” di Federico Alotto, interpretato da un cast internazionale dove spiccano Danny Glover, (Arma letale e Il colore viola) e Udo Kier famoso per il sodalizio con Lars Von Trier, che affiancano il torinese Andrea Zirio (autore anche del soggetto e della sceneggiatura assieme ad Alotto e James Coyne), Anamaria Marina, Cassandra Gava, Gianni Capaldi, Jessika Polski e Christopher Jones.
La storia si ispira al classico di Omero, con protagonista un militare di carriera, che rientra dal fronte portando nel corpo e nell’anima i segni della guerra: l’Odissea del suo viaggio approda in una Torino dalla bellezza corrotta e psichedelica, tra creature ammalianti, demoni interiori, figure oniriche che lo accompagnano fino all’ultima, inevitabile scelta. Fra le location, il Quadrilatero, i Murazzi del Po, il locale “Cacao”, l’Hotel Golden Palace, il locale “Bunker”, e vari interni in appartamenti privati tra cui il principale a Pino Torinese.

“Un film tutto torinese per location e per produzione – sottolinea Francesca Leon, Assessora alla Cultura del Comune di Torino – dotato tuttavia di un respiro e di un cast internazionali, che darà un’immagine nuova e insolita della città di Torino, trasformata per l’occasione in Taurus City. Maestranze locali che guardano all’internazionale, ingredienti che lasciano sperare in un ottimo esordio”.
Il film è prodotto dalla torinese Adrama srl con la consulenza per il tax credit di FIP Film Investimenti Piemonte, il sostegno di Film Commission Torino Piemonte e in associazione con Banca del Piemonte. Adama – startup di 5 giovani ragazzi torinesi (Andrea Zirio, Federico Alotto, Vanina Bianco, Alessia Pratolongo e Thomas Tinker) – si è anche avvalsa della collaborazione dell’imprenditore Alberto Sola, “business angel” che ha creduto nel progetto sin dalle sue prime fasi.

Si stima che la ricaduta del film sul territorio piemontese supererà I 400.000 euro: anche Paolo Damilano, Presidente di FCTP, ha sottolineato l’importante coinvolgimento di professionisti locali, fra cui “i capi-reparto: il direttore della fotografia Davide Borsa, la scenografa Giada Cerbone, il fonico Marco Montano e il costumista Agostino Torchietto” e il fatto che il film rappresenta “una sfida ambiziosa per talenti emergenti cresciuti sul territorio, attraverso l’esperienza dei cortometraggi, delle produzioni indipendenti e dei tanti set attivati in questi anni”.

“Ulysses sarà venduto e distribuito in tutto il mondo e siamo certi possa quindi rappresentare un’interessante opportunità di investimento per i nostri partner – ha dichiarato Paolo Tenna, AD di FIP- Il coinvolgimento per la seconda volta nel mondo del cinema di Banca del Piemonte ci rende molto orgogliosi e testimonia la fiducia che ormai numerose aziende piemontesi ripongono nel tax credit e nel nostro lavoro”.

Nella sezione: Luoghi&Locations