QUALCOSA D’ALTRO


IN ENGLISH INSIDE Nel commentare la creazione di “Virtual reality”la nuova sezione della 74. Mostra internazionale d’arte Cinematografica, il suo direttore, Alberto Barbera, non si è fatto tentare dall’equazione Venezia = Futuro, ma, prudentemente, ha parlato di “qualcosa d’altro e di diverso”. “Qualcosa d’altro e di diverso” potrebbe essere il commento ad alcune scelte di Barbera nella sua seconda, lunga fase di direzione. in particolare, la Mostra, dopo infruttuosi tentativi, ha smesso di rincorrere il “Mercato” così come esiste a Cannes, o a Berlino, o a Toronto...