COPRODURRE CONVIENE


IN ENGLISH INSIDE La notizia che la coproduzione italo-francese “Fuocoammare”, diretta da Gianfranco Rosi, si è piazzata nella cinquina dei candidati al premio Oscar per il miglior documentario, arriva alla vigilia del Festival di Berlino, lo stesso Festival che nella trascorsa edizione assegnò al lm di Rosi l’Orso d’Oro. Quest’anno, pur non essendoci alcun lm italiano in concorso alla Berlinale – unico autore italiano è Luca Guadagnino, nella sezione Panorama, con “Call Me By Your Name”– si registra tuttavia la presenza di filmakers italiani sia in Berlinale Talents che nel Co-production Market. Cinema & Video International ha puntato l’attenzione su queste sezioni, e ancora una volta ha aperto l’obiettivo su un altro interessante cantiere per giovani talenti che è When East Meets West, il mercato delle coproduzioni la cui settima edizione si è conclusa lo scorso 24 gennaio a Trieste.