CANNES, FUORI NETFLIX, DENTRO VON TRIER


IN ENGLISH INSIDE Sui 21 film del concorso, quest’anno al Festival di Cannes è la cinematografia orientale a guidare la corsa ai Palmares, mentre marginale è la presenza statunitense, e, come di consueto, corposa quella francese. Per la Francia concorrono infatti Jean-Luc Godard (“Le livre d’image”) Stéphane Brizé ( “En Guerre”), Christophe Honoré (“Plaire aimer et courior vite”) e Eva Husson (“Girls of the Sun”); quest’ultima tra le tre cineaste donna in concorso, oltre all’italiana Rohrwacher e la libanese Nadine Labaki, che porta a Cannes il sapore del cinema mediorientale con la fiaba politica “Capharnaum”.